Chi Siamo

AccessiblEurope è nata nel 1995, quando siamo entrati nel settore del turismo accessibile.

Interesse nato per caso e non, come accade quasi sempre in questo particolare settore del grande universo del turismo, perché la persona che se ne occupa ha un deficit di mobilità oppure un parente, un caro amico con mobilità ridotta.

Nel gennaio del 1997 AccessiblEurope è stato l’unico tour operator italiano a partecipare al 1° Congresso mondiale organizzato dalla SATH (Society for Accessible Travel & Hospitality) a Miami Beach, in Florida.

Da allora, AccessiblEurope, come membro del SATH, per molti anni l’unico membro italiano, ha partecipato alla maggior parte dei congressi che si sono tenuti alternativamente a Miami Beach o Ft. Lauderdale.

I congressi SATH erano momenti chiave per conoscere e farsi conoscere in questo piccolo mondo di tour operator specializzati e diventare parte di una rete mondiale che offre servizi al massimo livello di accessibilità esistente in ogni paese.

Da diversi anni la SATH ha ridotto la sua attività, l’ultimo congresso si tenne nel 2011 su una nave da crociera; ma la “comunità” di professionisti del viaggio nato quasi 20 anni fa, sta ancora lavorando per rendere possibile per tutti i viaggi e le vacanze accessibili.

A volte i prezzi sono più alti rispetto al prezzo che paga un turista, senza particolari esigenze, ma non perchè i servizi turistici per i turisti disabili costino di più: una camera accessibile costa come una camera standard in funzione della categoria hotel.
Ma ciò che fa aumentare i prezzi è che i turisti con esigenze speciali devono includere nei loro pacchetti servizi che i turisti, senza queste esigenze, possono gestire direttamente: per esempio, un furgone accessibile disponibile per il trasferimento privato dall’aeroporto alla città, invece di un trasferimento in navetta pubblico, non accessibile per pochi euro.

Tuttavia, questo è il nostro lavoro e lo facciamo con passione e dedizione, sempre alla ricerca di nuove mete e servizi più accessibili.
Un lavoro fatto di viaggi “su misura” e in continua evoluzione.
Nuovi servizi e nuovi operatori nascono quasi ogni settimana, a volte promettendo una accessibilità perfettà; ma un “accessibilità perfetto” non esiste e il meglio che possiamo garantire è quello di essere onesti con voi, dirvi che cosa realmente vi potete aspettare e fare del nostro meglio per organizzarvi il viaggio più accessibile, in linea con la realtà di ogni Paese.

Buon Viaggio a tutti!!
AccessiblEurope